Servizi per la Sanità e l'Assistenza Sociale

Le attività di Alternanza Scuola Lavoro hanno le seguenti finalità:

  • favorire l’apprendimento;
  • avvicinare la formazione fornita dal mondo della scuola alle competenze richieste
    dal mercato del lavoro attuale.

Tali attività  si collocano nelle classi seconde, terze, quarte e quinte, ad integrazione del
corso di studi di ogni indirizzo.
 


Nella classe Seconda: le attività sono essenzialmente di orientamento e si basano su
alcune visite in aziende di settore, finalizzate all’osservazione sul campo di tutto il
processo lavorativo.
 
Nella classe Terza: le competenze acquisite a scuola durante l’anno, vengono messe in
pratica in azienda durante quattro settimane di tirocinio. Durante questo periodo l’allievo
viene seguito dal tutor esterno, secondo un percorso formativo concordato con il tutor
interno. Al termine del periodo di tirocinio, il tutor esterno compila una scheda di
valutazione dell’attività svolta dall’allievo, mentre l’alunno compila un questionario di
soddisfazione sull’esperienza fatta in azienda.
Il periodo di tirocinio è da considerarsi a tutti gli effetti come attività didattica e non
costituisce rapporto di lavoro.
 
Nelle classi Quarte e Quinte: su indicazione ministeriale, sono 132 le ore (minimo 66 ore
annuali) da dedicare alle attività di Alternanza Scuola Lavoro, articolate tra attività teoriche
e attività pratiche. Nel nostro Istituto la fase di preparazione teorica consiste in una serie di
moduli didattici professionali, svolti da Docenti interni e/o esperti esterni, che si
concludono con delle prove di valutazione. Fanno parte integrante delle attività di
alternanza anche la partecipazione ad attività di animazione intra o extra scolastiche e a
concorsi che si presentano nel corso dell’anno. La fase pratico-teorica svolta a scuola è
accompagnata dalla fase di inserimento lavorativo degli alunni, in aziende o  strutture pubbliche afferenti al settore d'indirizzo per un periodo di 4 settimane per ogni anno. Durante questo periodo l’allievo viene seguito dal tutor esterno, secondo un percorso formativo concordato con il tutor interno. Al termine del periodo di tirocinio, il tutor esterno compila una scheda di valutazione dell’attività svolta dall’allievo.

Il periodo di tirocinio aziendale è da considerarsi a tutti gli effetti come attività didattica e
non costituisce rapporto di lavoro.

Al termine dell’anno, l’alunno compila un questionario di soddisfazione sulle attività di
Alternanza svolte.

Si specifica che per le allieve e gli allievi che aderiscono all’offerta formativa aggiuntiva in Scienze Estetiche Integrate, nelle classi terza e quarta sono previsti due ulteriori periodi di tirocinio (di 5 e di 6 settimane, al termine dell'anno scolastico) presso Centri Estetici individuati dall'Istituto.

Allegati
UDA PCTO 3SSAS - Officina Creativa: Attività ludico-ricreative per bambini della scuola materna